foto gentilmente concessa dal dott. Federico Miani
  • Album fotografici

    "Effetti Poetici" al Becco d'Aquila
    di Gianluca B.
    Le limpide giornate d'autunno sono spesso il momento migliore per addentrarsi tra le pareti meridionali dei satelliti dell'Agner. Io e Andrea torniamo dunque, dopo lo Spigolo Nord di quest'estate, ma ora per puntare all'assolata parete Sud-Est del Becco d'Aquila. L'intento è di percorrere in mattinata una linea definita facile e divertente dal suo apritore, Paolo Mosca. Trascorreremo invece un’intera e fresca giornata su quelle rocce con una consistenza dal sensazionale al preoccupante e con alcuni passaggi gradati - a nostro parere - senza molta generosità.
cookies & privacy - web by: jamweb venezia
Questo sito usa cookie per migliorare la tua esperienza nella navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione cookies & privacy.